Archivi del mese: febbraio 2013

Piazza

Una finta di corpo e sei davanti alla porta, tira finché sei in tempo mentre il paese crolla nell’acqua di fossati secchi da secoli, in un errore liquido che scende verso il mare trascinando i cementi degli argini ora la … Continua a leggere

Pubblicato in scritti personali | Contrassegnato | Lascia un commento

Voto terapeutico

Una grave malattia ha aggredito il paese: patrimonio comune e convivenza civile sono stati colpiti da un bombardamento di cellule, malate di corruzione politica, di interessi verticali, di democrazia e comunicazione stravolte. Questa degenerazione si può fermare soltanto immettendo nei … Continua a leggere

Pubblicato in politica | Contrassegnato | Lascia un commento

Stanza numero diciannove

Materassi accostati nella stanza degli ospiti per un terremoto, quando ci fu la guerra continuarono i giochi? quarantena nella casa vicina al confine di campagna, si arrivava spingendo un carretto niente bambole, dici, solo cani galline e lavori pesanti al … Continua a leggere

Pubblicato in scritti personali | Contrassegnato , | Lascia un commento