Archivi del mese: gennaio 2012

L’inferno è una fabbrica tedesca…

“L’inferno è una fabbrica tedesca…”: è questo l’attacco di un inedito di Demetrio Paolin sull’incendio della ThyssenKrupp ascoltato recentemente dalla sua voce. Un’emozione tripla, perché non me l’aspettavo, perché l’argomento tocca un nervo scoperto (ne ho scritto anche in questo … Continua a leggere

Pubblicato in letteratura | Contrassegnato , | Lascia un commento

Lo chiamavamo Oscarone

Lo chiamavamo in modo un po’ scanzonato “Oscarone” e intanto distribuivamo volantini contro la prima guerra del Golfo. Era il 1991 e qualcuno mi diceva che quel vecchio democristiano lontano anni luce da noi prima o poi ci avrebbe sorpreso. … Continua a leggere

Pubblicato in politica | Contrassegnato | 1 commento

L’altro mare di Angelopoulos

La morte di Theo Angelopoulos ha interrotto bruscamente la lavorazione del suo ultimo film L’altro mare, dedicato alla crisi greca. Una morte è sempre assurda, specie quando irrompe nel momento più intenso di una vita o di una creazione artistica, … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, crisi economica | Contrassegnato , | Lascia un commento